giovedì 3 marzo 2011

Divanetti svedesi



 









Sono passata da Kristina per il nostro caffè!
Quattro chiacchere e due risate mentre preparava
gli oggetti da presentare Al Mercante in Fiera, a
Parma, in programma questa settimana. 

Questi divanetti Gustaviani cercano casa!
Originali del 1790, consevano la patina del tempo,
il lino grezzo del sottorivestimento e la regale presenza!

Ho la scusa di essere in macchina e non posso caricarli tutti ... oppure provo con ... sono troppo lunghi per casa mia ... BUGIE ... Kristina sa che sarebbero perfetti!

 Grazie a tutti i miei lettori, vecchi e nuovi!
A chi commenta con il cuore e a chi silenzioso sbircia senza lasciare traccia.
Nel post di lunedi chiedo a tutti una grandissima collaborazione!
Vi aspetto, ... tutti!
Gianly


10 commenti:

  1. Che peccato avere da poco ricomprato i divani,uno sarei riuscita di sicuro a sistemarlo in casa.Sono curiosa di sapere la novità della prossima settimana. Ti abbraccio Gilda

    RispondiElimina
  2. che belli che sono... sai che guardando le foto che trovo qui vorrei cambiare casa? :-))) baciii

    RispondiElimina
  3. Oh caspita....se mio marito mi facesse ristrutturare casa come vorrei io....uno sprei esttamente dove metterlo....... incrocio le dita a breve dovremmo vedere l'ingegnere con l'architetto (ma solo per muri, pavimenti e impianti...al resto ci penso IO) e se tutto va bene......SONO TROPPO BELLI

    RispondiElimina
  4. Sono bellissimi... ma decisamente troppo costosi per le mie finanze 8ne sono sicura)...
    Un abbraccio
    Mari

    RispondiElimina
  5. Ciao, bellissimi e molto trendy! Per i mora clock?

    RispondiElimina
  6. ma quanto sono belli ???
    chissà quali case abiteranno...
    a lunedì
    simonetta

    RispondiElimina
  7. No...se ti riferisci all'ingegnere & co. non li ascolto..la casa me la arredo io...con i miei gusti... loro servono per l'impiantistica, alcuni spazi piccoli da dove ricavare il più possibile, muri da abbattere.....se ti riferisci al maritozzo...beh...solo l'ingegnere può "aiutarmi" nella mia folle, ma validissima idea di spostare totalmente la cucina sul giuardino al posto del salotto.......(incrociamo le dita!!!! )

    RispondiElimina
  8. Mentre ho curiosato tra le amiche di blog, sono rimasta affascinata da tutte le esecuzioni al pianoforte del tuo papà. Tutti i brani sono stati scelti e suonati con gusto musicale davvero speciale. Complimenti!!!!!!!!!
    A proposito...mi piace molto il divanetto bianco.
    Beato chi se lo fa il sofà!!!!! dice la signora Ferilli!!!!!

    RispondiElimina

Il tuo commento motiva il mio lavoro, grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...