lunedì 3 settembre 2012

Non sai che pesci pigliare?


Prova con le alici!
Sono pesciolini della famiglia dei pesci azzurri, comuni nel Mediterraneo.
Hanno carne ricca di proteine nobili e di ferro
contengono acidi grassi della classe omega-3 di particolare significato biologico nel regolarizzare il metabolismo lipidico
e nel favorire la fluidità del sangue.
Anche il loro prezzo è molto interessante!
Con l'aggiunta di un pò di pazienza
non è difficile privarle della testa e delle lische
ed ottenere dei filettini di carne saporita.

Immergete le alici prima nell'uovo sbattuto, 
poi nel pane raffermo grattuggiato,
ed adagiatele subito in una padella antiaderente
dove avrete scaldato un filo (abbondante) d'olio extravergine d'oliva
e un pezzetto di burro.
Distendete su un foglio di carta assorbente,
salate
e servire subito.
 Otterrete dei "biscottini" che andranno a ruba!

Buon Settembre!
Gianly

Sono aperte le iscrizioni al workshop
Shabby Chic Setting Table

17 commenti:

  1. Che appetito mi sta venendo!!!!!
    Sono presentate d'incanto.....meravigliose e..... che bontà!!!!!

    RispondiElimina
  2. Delicioso delicioso - Looks lovely Gianly,
    Happy day to you - here it is sunny, but colder now already (all summer cold ha ha)
    Take care
    Axx

    RispondiElimina
  3. Le tue splendide foto mi fanno venire una voglia...........

    RispondiElimina
  4. bentornata!! Ottima ricetta, e bellissime foto!
    bacio

    RispondiElimina
  5. che foto deliziose, l'idea di deliscare le alici mi affrange, ma... magari mi armo di coraggio

    RispondiElimina
  6. Buonissime le alici, profumate, nutrienti, golosissime, io le adoro anche marinate!

    RispondiElimina
  7. Ciao!!!!Che ricetta golosa, e le tue splendide foto fanno proprio venire la voglia di mangiarle una dopo l'altra!!!ciao Micol

    RispondiElimina
  8. Senti, ma per quella vagonata di alici fritte non è che mi aspettavi a pranzo? Non mi è arrivato nessun invito. Sei sempre la solita distratta!
    Un abbraccio mitica. Pat

    RispondiElimina
  9. ma che bontààààààà sono golosissime e croccantissime!!!! Baciiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  10. Tesoro, tu riesci a rendere una opera d'arte anche le sardine pescate!!! Adoro questo tuo modo di postare ricetta.. Sei sempre una marcia in avanti.
    Mi sei mancata!!!
    Cos'è questo workshop ?? Sarà l'occasione per abbracciarci? Va bene anche a chi non ha manualità come me?? Quanto costa? Scusami cara forse mi sono persa qualche post mo' controllo ;)

    RispondiElimina
  11. Adoratissime alici fritte! Splendide foto!
    E' arrivato il CD: sommo gaudio! Grazie grazie grazie grazie.......! Sarà la buona occasione per riprendere?
    Un abbraccio
    Isabel

    RispondiElimina
  12. da noi un classico... irresistibili, l'ultima volta per la mia truppa ne ho puliti e fritti 2 kg, quando finalmente mi sono seduta x mangiarli anch'io... niente... spazzolati in un batter d'occhio!!!
    baci
    simonetta
    Gianly, foto e styling strepitosi!!!!

    RispondiElimina
  13. Cara Gianly, eccomi qua. Adoro le tue ricettine facili ed appetitose, e le tue foto sono divine. Difficilmente riuscirò a ripartire ma lo farei volentieri per partecipare al tuo corso, sarà sicuramente interessante, il titolo promette bene! Ci vedremo, mi aspetto di sentirti presto con buone nuove :-)

    Un abbraccio, buon lavoro

    Viviana

    RispondiElimina
  14. concordo pienamente, sono troppo buone, buon WE, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. cara gianli..... stò pensando e sai che quando penso sono pericolosa....... quei pesciolini mi ricordano il lago d'Iseo e la mia infanzia.....ti aspetto donna dalle mille risorse un bacio dani

    RispondiElimina
  16. ciao Gianly ma che presentazione magnifica! personalizzata e originale... le alici impanate e dorate sono eccezionali.. poi io adoro il pesce... quindi con questa ricettina mi hai conquistata! un abbraccio e buon fine settimana:*

    RispondiElimina
  17. Ottime! Se vuoi provale anche così: http://thedreamingseed.blogspot.it/2012/08/alici-fritte-con-panure-aromatica.html

    RispondiElimina

Il tuo commento motiva il mio lavoro, grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...