martedì 4 giugno 2013

Bouquet veloce

 Tutti insieme, vicini e legati. 
Un vaso di vetro trasparente, acqua fresca.
Un'accorciatina ai gambi ogni due giorni, quando cambiate l'acqua.
Et voilà!
Un bouquet non è solo roba da sposa,
roba che si compra già fatta,
roba da ricchi.
Confezionare un piccolo bouquet, con fiori raccolti, bacche e foglie
porta in casa il ricordo della passeggiata,
il profumo della terra,
i colori della vita.
Dipinge la casa e nessuno ne resta indifferente.
Utilizzare le mani è un'antistress eccezionale.
Pensi a come accostare due fiori, a tener dritta una foglia,
e la mente si libera dai pensieri.
...e ti sei presa un attimo solo per te!
Provare per credere!

Il 23 giugno
il meraviglioso parco storico del Torrione di Pinerolo (TO)
apre i cancelli per permettere di ammirare 
le 180 specie di Hydrangee in fiore.
Ci diamo appuntamento li
e chissà...forse un bouquet lo possiamo realizzare insieme!
Gianly

8 commenti:

  1. E' bellissimo!!!!!!!!!
    Tecla

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto il tuo bouquet veloce!!!
    Ciao Lieta

    RispondiElimina
  3. Santissime parole!
    Splendido bouquet!

    Quale meraviglioso evento! Adoro le Hidrangee!
    Mary

    RispondiElimina
  4. ..."Utilizzare le mani è un'antistress eccezionale.
    Pensi a come accostare due fiori, a tener dritta una foglia,
    e la mente si libera dai pensieri"... Ma quanto è vero cara Gianly!?
    Il bouquet è delizioso!

    RispondiElimina
  5. Magnifici anche nell'accostamento di colori

    RispondiElimina
  6. I bouquet fatti a mano sono ancora più preziosi! Io pure ho una ortensia in casa (piantina) non sai che vista calmante ogni mattina!
    Tu ormai sei ovunque, donna dalle mille risorse. Ti adoro <3

    RispondiElimina
  7. e poi magari il bouquet ce lo portiamo come decoro per la tavola della "cena in bianco" :)

    RispondiElimina

Il tuo commento motiva il mio lavoro, grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...