lunedì 12 agosto 2013

crochet storage basket ... e la vita


Per me,
le vacanze non sono altrove...
sono ovunque!
Ovunque ci sia il tempo da dedicare
a qualcosa che mi piace.
Qualsiasi cosa che mi faccia usare le mani
e riposare la testa.

Basta un filo, un legnetto e una dose ponderata di pazienza.
Catenelli per una oretta,
e ti ritrovi attorno ad un cerchio.
Ogni punto va pensato e tenuto,
 ma se hai l'energia di proseguire
ti ritrovi a salire.
Dentro e fuori da piccoli anelli.
Pensi a quello ed a nient'altro! 

Anch'io non l'avrei mai creduto!
Ogni donna della mia famiglia ha dedicato infinite ore al crochet,
ma mai avrei immaginato che fosse una terapia rilassante
 e non fosse un lavoro ripetitivo.
Coperte, scialli, gioielli...
Rifugiate in un cic e cic,
hanno trovato un intimo silenzio.
Quello dove le matasse non hanno nodi,
ed il filo scorre facilmente

Ogni buon viaggio è fatto di piccoli passi
e in men che non si dica ti ritrovi
in un posto speciale.
Nel tuo centro.
Che soddisfazione infinita!
Scorre tutto intorno e tu riesci ad osservare ed ascoltare...

...e pensare che fino a ieri sapevo fare solo la catenella!
Buon viaggio
Gianly

16 commenti:

  1. Tutto ciò che crei è meraviglioso, cara. Forse proprio perchè ci metti sogno, desiderio, passione. E che belle parole.. allora farò 'vacanza' anche io, visto che quelle tradizionali quest'anno non le vedrò. <3 Un abbraccione!

    RispondiElimina
  2. chissà se imparerò mai bene a fare queste cose... al momento mi dedico ad infinite quadrelle....;-)

    RispondiElimina
  3. Tu sei il mio sogno realizzato...... la mia catenella che mi lega eternamente ai tuoi pensieri.
    Ti mando una lacrima, quel che hai scritto mi ha troppo commosso.
    Stra amorevolmente
    Mamma

    RispondiElimina
  4. Questa interpretazione zen del crochet è illuminante... ora capisco perché mi piace tanto questo cic e cic!
    un abbraccio saggia amica
    Loretta

    RispondiElimina
  5. E' una soddisfazione senza limiti...sto imparando da circa un anno e lo trovo altamente rilassante. Tutte le cose brutte, rimangono intrappolate, in ogni catenella, per invertirsi e diventare cose belle :)

    RispondiElimina
  6. Oggi proprio non posso esimermi di lasciarti un commento. Ti ho scoperta seguendo il blog di Franci "casadolcecasa". Trovo il tuo blog davvero speciale, ricco di spunti interessanti e con un'attenzione particolare al "bello".
    Questo post è poetico ....
    P.S.adesso lo sai che dovrò chiederti di insegnarmi a realizzarli questi deliziosi cesti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giulia, lo sai che questo blog è nato dall'ispirazione che Francesca mi ha dato con la sua "casadolcecasa"??!Non avevo nemmeno idea di cosa fosse un blog prima!Spero cambi idea presto e torni a farci leggere le sue parole.
      ps se sai fare la catenella, il mio cesto è già fatto! Mandami una mail che ti invio lo schema!

      Elimina
  7. Con una catenella sei in grado di arrampicarti su su fino al cuore delle persone! E di legartici dentro.
    Adoro questi cesti e adoro te!
    A presto,
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenta perchè la mia catenella prende l'aereo!

      Elimina
  8. mi piacerebbe fare cic cic con te!
    prima o poi...
    baci amica
    s

    RispondiElimina

Il tuo commento motiva il mio lavoro, grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...