lunedì 7 ottobre 2013

MedDiet Camp...e la passione nel piatto




Vorrei che la macchina fotografica fosse la mia penna.
 Vorrei raccontare le emozioni, 
l'entusiasmo e la passione 
che mi ha vista coinvolta,
 insieme ad un gruppo di 40 foodblogger 
( e che foodblogger!) 
 nel Programma europeo ENCI CBC MED,
 ed in particolar modo nel MedDiet Camp
 tenutosi a Cagliari nel parco Molentargius
 e al Teatro delle Saline lo scorso weekend,
con l'Associazione Nazionale Città dell'Olio partner del progetto.


La Dieta Mediterranea 
è stata proclamata  dall'UNESCO 
“Patrimonio immateriale dell'umanità” nel 2010
 ed essere stata scelta per gridarlo ai quattro venti è per me un onore.

Ognuno dovrebbe aver ben chiaro
 il motivo di una sana alimentazione,
 e bando alle scuse...il tempo è affar suo...
quello che c'è nel nostro piatto, 
nel piatto dei nostri figli, 
della nostra famiglia deve essere una scelta responsabile. 
Nutrirsi
e non riempirsi per raggiungere la sazietà!
La dieta mediterranea 
è caratterizzata da un modello costituito principalmente da
 olio di oliva, cereali, frutta fresca o secca, verdure, 
una moderata quantita di pesce, latticini e carne,
 molti condimenti e spezie, 
il tutto accompagnato da vini ed infusi
 nel rispetto delle tradizioni di ogni comunità.
 E come lo trascino sto discorso nel mio blog??

L'occhio è il primo che s'accorge, 
il profumo sveglia l'olfatto 
ma la bocca da la conferma.
 Questa combinazione, 
anzi questa magia
non può non conoscere le regole di uno
 stylist perfetto!

La sfera sensoriale, 
la cura dei dettagli, 
l'estetica del cibo, il convivio, 
il piacere di sedurre con il cibo...insomma un valore etico ed estetico!
Non permettiamo alla cattiva informazione di prendere il sopravvento, 
ricordiamo che il tempo in cucina non è tempo sprecato,
 è tempo conquistato!

Ed io, al Diet Med Camp
 sono stata conquistata dalla passione che 
4 chef di fama internazionale come
Luigi Pomata, patron dell’omonimo ristorante di Cagliari,


Jaoudet Turki, chef e membro del Comitato regionale del turismo di Tunisi


Moustafa M. Elrefaey, chef e patron del Ristorante “Zooba Home Grown”


Georges Kik, chef e patron del “Ratatouille” di Beirut


 hanno saputo trasmettere
 nel presentare i piatti che più rappresentano le loro radici mediterranee.
Passione vera!
... e presto vi mostrerò le loro ricette...


Ancora sto elaborando le parole in libertà del giornalista Carlo Cambi,
innumerevoli spunti su cui riflettere.
Ho partecipato al laboratorio di fotografia e foodstylist 



Ma più di ogni altra immagine o parola,
ho nel cuore i pensieri, i sorrisi ( e le risate), le emozioni,
ed i progetti che ho avuto la fortuna di
condividere con persone speciali!

Grazie a Pat,
mamma del blog
Andante con Gusto
 e grazie infinite
 all'Associazione Città dell'Olio



11 commenti:

  1. mi piacerebbe frequentare un corso di cucina tenuto da chef importanti e capaci

    RispondiElimina
  2. anch'io ti ho nel cuore! vorrei parlarti ancora. e di mille altre cose.
    Un abbraccio cara Gianly. è stato bello condividere il tutto con te!

    RispondiElimina
  3. Quanto mi mancano quei momenti Gianly. E mi manchi tu!
    Ti abbraccio fortissimo....ah le tue foto!
    PAt

    RispondiElimina
  4. Ma quante cose belle hai da raccontarci !!!!!!
    Ma che bel gruppo di amiche blogger !!!! Complimenti anche a loro per aver condiviso con te e gli specialissimi CHEF quelle giornate straordinarie.
    Tecla

    RispondiElimina
  5. Che esperienza straordinaria Gianly che tu avrai assorbito appieno conquistando tutti con la tua simpatia!

    RispondiElimina
  6. E il tuo inconfondibile stile colpisce ancora! :)
    Aspetto la prossima occasione per incontrarti ancora , è stato un piacere far parte cdi questa avventura!

    Loredana

    RispondiElimina
  7. che onore Gianlidia, occasione fantastica dove non potevi mancare, con occhio esperto ci racconterai e noi saremo qui pronti a raccogliere le tue sensazioni e tutte le informazioni possibili per metterle a frutto ogni giorno!
    baci amica
    s

    RispondiElimina
  8. Che splendido evento e che fortuna hai avuto potervi partecipare.
    La nostra dieta mediterranea è ricnosciuta ovunque.
    Un bacio affettuoso.

    Mary

    RispondiElimina
  9. Vi ho seguite con un pizzico di invidia (lo confesso... ;-)) e con tanta partecipazione Gianly!
    Io credo fortemente in queste cose, ci nutro la mia famiglia con queste certezze e ho aperto il blog su queste convinzioni...bellissima questa iniziativa, dobbiamo essere fieri della dieta mediterranea e dobbiamo imparare a volerci più bene.
    Foto bellissime, post anche.
    Ti abbraccio Gianly. Roby

    RispondiElimina
  10. Molto carino il tuo resoconto, è bello vedere come ognuna di noi abbia messo qualcosa di personale nel descrivere questa bellissima esperienza.
    Ciao!

    RispondiElimina
  11. "Le parole in libertà"... ti adoro! :D
    Sono stata benissimo con tutte voi ed è stato bellissimo chiacchierare più approfonditamente con te, ti porto nel cuore, come tutta l'esperienza, perché sei la donna che mi piacerebbe essere sotto ogni punto di vista, non ultimo l'aspetto fisico! Ahimè, non sarò mai alla tua "altezza"! ;)
    Un bacio

    RispondiElimina

Il tuo commento motiva il mio lavoro, grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...